Trevignano Romano

Faida tra famiglie nomadi,raid punitivo

Un raid punitivo contro una famiglia nomade che poteva trasformarsi in tragedia la scorsa notte a Tivoli, vicino Roma. Cinque gli arrestati dai carabinieri. Si tratta di 4 persone di etnia rom e un italiano che nel cuore della notte, per vendicarsi di uno "sgarro" precedentemente subito, hanno messo a segno il raid punitivo contro due roulotte in via di Bagni Vecchi a Tivoli dove viveva un'altra famiglia sempre di etnia rom. Dopo aver danneggiato le roulotte e auto con mazze e bastoni hanno dato fuoco con la benzina a un container, che è stato distrutto dalle fiamme. Pestato anche il nomade 'rivale' che ha riportato la rottura del setto nasale. I carabinieri della compagnia di Tivoli, sotto l'egida della locale Procura, hanno arrestato 4 persone in flagranza di reato e sottoposto un altro a fermo di indiziato di delitto, poiché responsabili di danneggiamento aggravato, lesioni aggravate, incendio, porto abusivo armi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie